Passa ai contenuti principali

Blogtour 'Tutta colpa di una caloria - Diario di una dieta dell'anima' di Sara Carnevale: I personaggi

Buon pomeriggio, lettori e benvenuti alla quarta tappa del Blogtour di 'Tutto il peso di una caloria, Diario di una dieta dell'anima', dell'autrice Sara Carnevale!


Titolo: Tutto il peso di una caloria - Diario di una dieta dell'anima
Autore: Sara Carnevale
Casa editrice: Intrecci Edizioni
Pagine: 77
Prezzo: 10,00€
Pubblicazione: 20 settembre 2017

Dopo aver letto un estratto, conosciuto l'autrice attraverso l'intervista e sognato con la colonna sonora del libro, oggi conosceremo i personaggi: essendo una storia particolare e diversa dalle altre, ho preferito soffermarmi in particolare sui principali, quelli maggiormente legati al percorso della protagonista.

PAOLA
Credo di aver bisogno di una dieta dell'anima. Dovró comprare un integratore per aumentare il metabolismo della mia buona volontà. Capsule molli di coraggio. Barrette energetiche di fiducia. Ho bisogno di aiuto perché so che sarà faticoso e doloroso. Ho speso una vita a fuggire dalla fatica e dalla bilancia e ora mi trovo dentro il dolore o, forse, il dolore é dentro di me.
Paola é la protagonista, é lei che racconta in prima persona la sua storia e lo fa sotto forma di diario in cui appunta tutto il suo percorso complesso, che parte dal momento in cui, a causa di un infarto dovuto ai suoi 140 chili, si ritrova in ospedale.  
Paola é sempre stata schiava delle sue paure e pensieri, tramite i quali ha costruito la sua gabbia dalla quale non é mai stato semplice uscire, almeno fino al momento del ricovero, perché i chili in piú rappresentano comunque una comfort zone.

Paola appare quindi come una donna fragile ed insicura, incapace di gestire le proprie emozioni: ha sempre preferito il cibo a loro; per accontentare gli altri non riesce a prendersi cura di se stessa. É una donna che ha paura di fallire in ogni nuovo tentativo di rinascita e cambiamento, come successo giá in passato: perché dietro ai chili ha nascosto tante cose, a cominciare dalla sua aggressività, ed ha paura di doversi vedere e guardare ora davvero, ancora non si sente pronta. É una donna che non si guarda da anni allo specchio: dietro i suoi chili si nasconde agli altri e a se stessa.
 Peró dall'altra parte si rende conto che se tutti i tentativi di dimagrire precedenti sono falliti, é perché ha sempre avuto paura del cambiamento, di vedere cambiare il suo corpo: ha sempre avuto bisogno del cibo per sentirsi una donna migliore, una mamma affettuosa e premurosa, una moglie fedele.
É solo nel momento del ricovero in ospedale che decide di iniziare ad ascoltare stessa ed il suo corpo: in quel momento inizia il suo percorso di rinascita, in quel momento sente il desiderio di sentirsi libera di ricominciare una nuova vita. Un percorso complicato il suo, fatto di ostacoli e paure, che la porta peró a scoprire cose nuove e mettere in discussione tanti aspetti del suo carattere

ALTRI PERSONAGGI
Il suo passato e le cause del suo malessere vengono raccontate tramite la presentazione degli altri personaggi, partendo dalla dietista del reparto che rappresenta la confidente delle sue ferite: é durante il racconto degli incontri con lei che scende in profondità e dopo gli incontri con lei che ci regala i suoi pensieri piú intimi. 
Pur definendola antipatica a causa della sua magrezza e quindi come persona meno adatta a comprendere il suo malessere, viene presentata soprattutto per il suo lato umano, oltre che professionale. É grazie a questa dottoressa che inizia il suo viaggio verso la rinascita. 

Veronica, sedicenne che incontra davanti alla macchinetta del caffè, rappresenta invece il suo opposto: si trova in ospedale perché lei, al contrario di Paola, non mangia. É lei che le fa capire che siamo noi la cura di noi stessi e non le medicine. Non cede alla voce che le dice di non mangiare promettendo in cambio di eliminare le imperfezioni e il dolore: perché la sua voglia di vivere e non arrendersi sono più forti.

Lungo il suo percorso incontriamo poi Giovanna, la psicologa del reparto, l'unica con cui non riesce a non essere sincera perché in grado di guardarla dentro, abbattendo tutte le sue difese: nella storia riveste quindi un ruolo ancora piú grande perché neanche la mamma l'ha saputa guardare come lei, senza mai giudicarla.

LA FAMIGLIA DI PAOLA
Cosí come la psicologa viene descritta soltanto tramite le parole di Paola, lo stesso avviene per i suoi genitori, il marito ed i figli. Ma, volendo l'autrice dare voce alle donne senza voce, sono soprattutto la figlia e la mamma ad avere spazio e così conosciamo per prima la figlia ancora bimba, fragile e insicura anche lei: annota i suoi difetti e continua a misurare il suo corpo che sogna senza curve e che ha paura, anche lei come Paola, di veder cambiare diventando donna: ha paura di crescere e trovare la sua strada. 
Non avere paura di sentire con tutta te stessa la vita che esplode e ti trafigge con i suoi dolori e le sue gioie. Stai dentro, immersa nel fango, sporcati con gli sbagli, colleziona le soluzioni per i tuoi errori e, se non le troverai, lasciali come cicatrici da mostrare al nemico.
La madre é una madre che non ha mai avuto il dono di essere tale e che non ha mai saputo amarla, neanche ora da anziana: anzi, é stata delusa dalla propria figlia, per la quale aveva scelto lei il percorso di studi all'Università e alla quale non é riuscita ad avvicinarsi neanche dopo la morte del padre. É stata lei a volere il matrimonio della figlia, andando contro quelli che erano i suoi sogni. E lei ad aver contribuito alle sue insicurezze.
Chissá se avevi paura in quella stanza, con il mio corpo caldo appena venuto alla luce, tra le tue braccia tremanti, calde di fatica e sudore. Chissà se é stato quello il momento in cui sei fuggita in fondo al tuo stesso cuore, per paura di non essere una buona madre, per paura che quella figlia ti avrebbe tolto certezze, invece di dartene.

La mia tappa finisce qui: ringrazio la casa editrice per avermi inviato la copia e voi per aver letto questa tappa. Vi ricordo che la prossima sarà mercoledì 18 aprile, con la recensione del blog Liber_Libri. 
Il link per acquistare il libro é questo:

https://www.amazon.it/Tutto-caloria-Diario-dieta-dellanima/dp/8899550395/ref=sr_1_1?ie=UTF8&qid=1523461289&sr=8-1&keywords=tutto il peso di una caloria libro






Commenti

Post popolari in questo blog

Diario di una kemionauta

Buongiorno, lettori! Ieri per me é stata una ricorrenza particolare: il 9 gennaio del 2003, a 22 anni, iniziavo il mio primo ciclo di chemioterapia per un Linfoma di Hodgkin. Questo blog nasce proprio perché pensato, in origine, per consigliare libri a chi ora sta vivendo ció che io ho vissuto allora (motivo per cui parlo solo di alcuni). Non essendo più riuscita a scrivere recensioni a causa del lavoro, ho pensato di ripartire proprio da una data cosí particolare, parlando di un libro legato a questo tema e che continua a ricevere ancora oggi premi e riconoscimenti (alcuni, come l'attestato di solidarietà del  Presidente della Repubblica, vengono raccontati da Maura stessa nelle pagine finali).
Titolo: Diario di una kemionauta Autore: Maura Messina Prezzo: 15,00€ Pubblicazione: II edizione Ottobre 2016
Il titolo nasce dalla interpretazione di questa delicata fase della mia vita: mi é sembrato di entrare in un mondo con il quale avevo avuto (fino a prima di ammalarmi) un "non conta…

"Il guardiano del faro" di S. Bambaren - Frasi

Se non corri alcun rischio nella vita, allora rischi tutto.
Trasparenti muri di cristallo! Quanti ne incontriamo lungo il nostro cammino! Sono ovunque! Rendono il nostro viaggio incontro al destino più difficile, più carico di dolore. Solo quando riusciamo ad attraversarli e vediamo la luce più vivida, ogni cosa ci appare più chiara. Vediamo la verità come è: nuda e meravigliosa. Facile a dirsi, difficile a farsi. Eppure questi muri di cristallo esistono soltanto nella nostra mente e nel nostro cuore.
Presto ci renderemo conto che il miglior modo di assaporare quest'avventura meravigliosa chiamata 'esistenza' è quello di essere onesti su di un punto: chi siamo veramente. Il segreto è rimanere noi stessi, credere nelle nostre convinzioni, entrare in sintonia con gli altri e sforzarci di vivere la vita che abbiamo sempre sognato. Liberi dalle catene che ci siamo creati unicamente nella nostra mente e nel cuore.
Segui i tuoi sogni, crea qualcosa dal nulla, aiuta qualcuno meno fo…

Centomila copie vendute

Titolo: Centomila copie vendute
Autore: Paquito Catanzaro
Prezzo: 15,00€
Pubblicazione: Marzo 2017


Come diventare uno scrittore di successo, da centomila copie vendute? E prima ancora, come trovare un editore che creda cosí tanto in un manoscritto, tra le migliaia che riceve ogni giorno, da permettere ad uno scrittore di vedere pubblicato il proprio romanzo? Questo é ció che racconta Paquito Catanzaro in "Centomila copie vendute", attraverso la storia di Ermes Stoppani, che cerca di districarsi nel mondo dell'editoria per realizzare il sogno di pubblicare il proprio romanzo, e storia che si alterna, parallelamente, a quella del romanzo di Ermes.
Si tratta quindi di un romanzo nel romanzo, dove ogni singolo personaggio é ben delineato e caratterizzato: per quanto riguarda uno di loro per esempio, Libero Magri, colui che guida Ermes nel miglioramento del romanzo, mi ha fatto pensare ad un personaggio di un film da serie tv poliziesca (vista la trama del romanzo che sogna di pubb…